SRI IT – Origine degli incentivi

Il sistema di rimunerazione per l’immissione di elettricità (SRI) viene finanziato tramite un supplemento sul prezzo dell’energia elettrica. In questo modo ogni consumatore finale contribuisce all’incentivazione delle energie rinnovabili. Attualmente il supplemento è stabilito per legge a un massimo di 2.3 ct./kWh. Dato l’attuale consumo energetico in Svizzera, sono quindi disponibili ogni anno mezzi finanziari per un importo massimo CHF 1.38 miliardi circa (ipotesi: consumo finale annuo di energia elettrica in Svizzera 60 TWh).

La domanda di inserimento nel sistema di rimunerazione per l’immissione di elettricità (SRI) supera le risorse disponibili. Questo è il motivo per cui viene gestita una lista d’attesa.

L’UFE gestisce le procedure di accettazione e di amministrazione dei supplementi per i costi di trasporto delle reti ad alta tensione.

Il supplemento di rete è destinato agli utilizzi seguenti:

Fonte UFE «Strategia energetica 2050 dopo il referendum popolare del 21 maggio 2017»

 

Altre informazioni sulla provenienza dei mezzi finanziari e sul supplemento sono disponibili nella pagina informativa dell’UFE